Cinque punti da chiarire prima di affidare ad un'agenzia immobiliare la vendita della propria casa!

Cinque punti da chiarire prima di affidare ad un'agenzia immobiliare la vendita della propria casa!

Affidarsi alle prestazioni di un'agenzia immobiliare può essere la mossa giusta per vendere o affittare la propria casa. In ogni caso, prima di contattare un'agenzia di intermediazione è importante verificare che sia proprio quella che soddisfa le nostre esigenze o quale sia la provvigione richiesta. 
Indichiamo cinque punti che occorre chiarire per essere sicuri di non avere brutte sorprese:

1) deve trattarsi di un'agenzia immobiliare dove lavorano agenti professionisti, regolarmente iscritti al registro delle imprese. Con il dlgs 59/2010 il vecchio ruolo mediatori è stato infatti soppresso e sostituito da una sezione speciale del registro delle imprese rea; 

2) quanto vale la tua casa. La prima cosa che deve fare un agente immobiliare professionista è dirti se il prezzo a cui vuoi vendere la tua casa rientra nei valori di mercato, mostrandoti esempi di immobili con caratteristiche similari in vendita nella tuo quartiere; e contemporaneamente stimare anche un tempo medio necessario per effettuare la vendita;

3) Occorre capire quale metodologia di lavoro utilizza per vendere l'immobile, se userà, come ormai si verifica da tempo, strumenti tecnologici quali siti internet, social network, ecc. o tradizionali, come giornalini cittadini e/o regionali. In questo modo, si potrà paragonare il sistema che utilizza con quello degli altri agenti immobiliari;

4) quanto sarà la provvigione. La provvigione pagata all'agente immobiliare non è fissata per legge, ma di solito è pari al 2-3% del prezzo finale, e viene pagata sia dal compratore che dal venditore.

5) Le referenze. Buona cosa è chiedere all'agente immobiliare delle referenze, come per esempio nominativi di clienti soddisfatti od anche un elenco di immobili compravenduti mediante il suo intervento.
Fonte Idealista 29 aprile 2014